Storiella de’n’viaggio’de’ritorno e de na mezza primavera de maggio. (prima parte)

M’ero disposto de volé partine. M’ero disposto de gran lena a volammene via: lanciamme alle spalle, de rietro tutte ste chiacchiere; che dintro, affonno al core niente me risonava: niente scalfiva il suono corretto; le parole n’erano che secche. S’erano crepate, se frammistavano fra loro. Non a mischiasse: ma a scontrasse come coccje. Ve immaginate de parlà ‘na lingua antichissima, come n’muro de mattoni grossi, … Continua a leggere Storiella de’n’viaggio’de’ritorno e de na mezza primavera de maggio. (prima parte)