San Mauro Pascoli. Prima parte.

Per me, recitava; giocava se stessa su quelli che passavano. Costruiva continue improvvisazioni, nuove abitudini, nuove fantasie, nuovi capelli e nuovi modi di posare le mani: da che la ricordo ne avrà cambiate; tante. Aveva una fantasia e si ritrovava ad averne un’altra il giorno dopo; le divorava le fantasie, e i capelli li cambiava come una reginella del cinema, modellati dalle sue mani.  Ma … Continua a leggere San Mauro Pascoli. Prima parte.