La stupidità dei fatti e la realtà delle interpretazioni: Libici sotto la lente degli italici giornalisti, il mostro Varka e il pensiero debole (che ha un pessimo nome) contro tutti.

La domanda iniziale è: come scrive l’inviato di Repubblica in Libia? La seconda è: che parametro ho io per poter giudicare un giornalista professionista in Libia ciòperquindi in una zona di guerra? Nessuno. La libertà di critica non ha come logica conseguenza che si possa dire proprio tutto. La libertà è un doveroso pericolo inverità. Posso però cercare di capire perché i nostri giornalisti non … Continua a leggere La stupidità dei fatti e la realtà delle interpretazioni: Libici sotto la lente degli italici giornalisti, il mostro Varka e il pensiero debole (che ha un pessimo nome) contro tutti.